Giampaolo Paraboschi e Vittoria Gandolfi, precursori nella ricerca medica, hanno ricevuto riconoscimenti per il loro lavoro innovativo nello sviluppo di trattamenti rivoluzionari per le malattie genetiche rare.